LA CASA DI TEO

Ce l’abbiamo fatta!

Grazie a tutti coloro che in questi anni ci hanno sostenuto e accompagnato “La Casa di Teo” diventa realtà e i ragazzi maggiorenni autistici potranno avere un luogo dove trovare rifugio, sollievo, calore e soprattutto continuità delle terapie.

Il nostro sogno si sta realizzando: in collaborazione con l’Istituto Paolo VI, nascerà a Casalnoceto, in Provincia di Alessandria, “La Casa di Teo”, un centro residenziale con 10 posti. Un risultato concreto dopo tutti i tentativi falliti di creare una realtà dedicata in Lombardia.

Non ce l’avremmo mai fatta senza i volontari che ci hanno aiutato in tutti gli eventi e i banchetti e senza i donatori che ci hanno permesso di destinare i 120.000 euro già raccolti.

Lo spirito del progetto

La casa è il luogo in cui troviamo rifugio, sollievo, calore; in cui siamo noi stessi e in cui ritorniamo proprio per ritrovarci, in cui noi e le nostre cose siamo sicuri e protetti. E un’abitazione diventa casa nel momento in cui sappiamo di poterci vivere per tanto tempo, magari per tutta la vita.

L’idea nasce dalla necessità, da parte delle famiglie, di pensare un luogo confortevole in cui immaginare, ora, ma soprattutto domani, quando le forze e le aspettative non sono più quelle di oggi, la vita dei propri figli garantendo la continuità delle cure.

Una vita serena e protetta che possa allontanare il timore dell’abbandono.

L’esperienza dei nostri soci e soprattutto la loro tenacia sono il motore che rende l’organizzazione capace di affrontare un’impresa così complessa, per dimensioni economiche e orizzonte temporale. Per gli Amici di Teo questa idea è diventata una necessità e la volontà di procedere si è concretizzata nel Progetto “La Casa di Teo”.

Scopo e obiettivi

Il progetto prevede la creazione di una struttura residenziale che abbia tutte le caratteristiche di una “casa” dove i soggetti adulti autistici possano vivere insieme con l’aiuto di educatori e di persone che li facilitino nello svolgimento delle mansioni quotidiane.

Lo scopo fondamentale della “Casa di Teo” è quello di lavorare sulle abilità di base e sul raggiungimento dell’autonomia e potrà essere modulato come servizio di sollievo o comunità alloggio a seconda del livello di funzionamento e di autonomia del soggetto e delle esigenze della famiglia.

La scelta sarà variabile nel tempo in funzione della crescita dell’individuo e del raggiungimento di obiettivi terapeutici prefissati. La “Casa di Teo” costituirà pertanto una struttura flessibile e facilmente adattabile alle esigenze dell’individuo e alla modificazione di tali esigenze nel corso della vita del soggetto.